ARRAMPICATA: NON SOLO D’ESTATE, NON SOLO IN MONTAGNA

Con la bella stagione si sa prediligiamo le attività all’aperto, alcuni pensano alla prova costume poiché amanti del mare mentre altri si concentrano sul rafforzamento dei muscoli per lunghe passeggiate in montagna. I più impavidi invece lavorano tutto l’anno su forza e resistenza…sono gli appassionati di arrampicata.
I più esperti sapranno che l’arrampicata farà il suo ingresso ai Giochi Olimpici di Tokyo nel 2020, l’attività è stata infatti inserita tra gli sport di abilità. Proprio di abilità si parla perché quest’ultima unita alla tecnica può fare la differenza mentre si scala. È indubbio che per diventare un buon arrampicatore ci voglia tanto allenamento!
Ma entriamo più nel dettaglio per scoprire questa disciplina, una cosa molto importante a cui prestare attenzione, soprattutto per i meno allenati, sono i tendini. È dimostrato, che tra le strutture anatomiche del nostro corpo, i tendini siano quelli che si adeguano più lentamente alle richieste del corpo. I muscoli, ad esempio, si adattano ai nuovi stimoli nel giro di un paio di settimane, sono quindi più rapidi ad apprendere gesti nuovi. Al contrario i tendini ci richiedono diversi mesi per adeguarsi alle nuove attività, nel caso di spalle e gomiti potrebbe volerci addirittura un anno. Nel primo periodo non sarà quindi inusuale incorrere in qualche infortunio o dolore, è quindi molto importante iniziare con il giusto ritmo e ascoltare sempre le esigenze del corpo.
Inoltre uno degli errori più comuni commessi dai principianti è quello di utilizzare soprattutto le braccia, tirandole in diverse direzioni per poter continuare a salire. Un consiglio da tenere bene a mente è quello di non dimenticarsi mai che esistono anche le gambe e gli addominali,
utilizzare tutto il corpo è fondamentale in questi casi.
Abbiamo pensato di raccogliere alcuni consigli che potrebbero esservi utili durante le prime arrampicate:
-Rilassare spalle e collo per evitare problemi alla cervicale e mal di schiena;
-Tenere le braccia distese vi stancherà meno;
-Tenere l’anca sempre vicina alla parete per attivare i muscoli del core addominale e scaricare meglio il peso;
-Provare ad utilizzare diverse parti del piede per esercitare nuove leve;
-Lasciare la presa lentamente per allenarvi a stringere di meno.
Per potersi allenare in maniera costante con Urban Sports Club sono disponibili moltissimi centri di arrampicata indoor, utilissimi anche per chi non vuole affrontare fin da subito una parete di montagna. In questo modo sarà anche possibile tenersi in allenamento tutto l’anno, poiché l’arrampicata non conosce stagioni!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi sapere di più sull’offerta per le aziende di Urban Sports Club?