Fare sport con la mascherina è sicuro?

Le restrizioni dettate dal Coronavirus si stanno pian piano allentando, rimane però obbligatorio indossare la mascherina in luoghi chiusi o affollati, sui mezzi pubblici e in situazioni in cui è impossibile mantenere le distanze di sicurezza. Insomma, avere il viso coperto per metà è diventata la normalità. Come funziona quando si fa attività fisica? Fare sport con la mascherina è sicuro? 

Tra le regole da seguire in palestra, non c’è l’obbligo di indossare la mascherina durante l’attività fisica. C’è, però, chi preferisce coprire naso e bocca durante l’allenamento per una maggiore tutela. Vediamo insieme in che modo indossare la mascherina quando si fa sport può intaccare le performance atletiche. 

Il Dott. Jann Gerken, specialista in ortopedia e chirurgia traumatologica presso la clinica Helios di Berlino, ci spiega tutto quello che c’è da sapere sullo sport con la mascherina.

La mascherina non è necessaria negli sport outdoor

Come prima cosa, è importante fare una distinzione tra gli sport al chiuso e quelli all’aria aperta. “A mio parere, sarebbe prudente indossare la mascherina ovunque sia difficile mantenere la distanza minima di sicurezza, e in ambienti che in cui c’è poco ricircolo d’aria”, dice Gerken.

Il rischio di contrarre il virus aumenta quando è presente una certa quantità di minuscole goccioline nebulizzate nell’aria. All’aria aperta queste goccioline si disperdono più facilmente ed il contagio diventa dunque meno probabile. Per questo motivo, gli allenamenti ad alta intensità (HIIT) andrebbero svolti all’aria aperta. Si tratta infatti di una serie di esercizi troppo impegnativa per essere svolta con la mascherina, e che comporta una maggiore ossigenazione.

Importante

Se vi allenate all’aperto in gruppo, ricordatevi di mantenere una distanza di sicurezza di almeno due metri. A seconda delle condizioni metereologiche, la nebulizzazione, e quindi il Coronavirus, può rimanere nell’aria per diversi minuti prima di cadere a terra. Questo è ciò che gli scienziati delle università di Lovanio in Belgio e di Eindhoven nei Paesi Bassi hanno concluso in seguito ad uno studio.

La mascherina non ha alcun effetto sull’apporto di ossigeno 

“Si pensa erroneamente che la mascherina limiti l’ingresso di ossigeno e che simuli, in un certo senso, l’allenamento ad alta quota. Gli studi dimostrano però che l’apporto di ossigeno e di anidride carbonica rimane invariato quando si utilizza questo tipo di protezione. I rischi di indossare una mascherina durante lo sport sono quindi minimi,” sostiene il dott. Gerken.

Fare sport con la mascherina ma senza esagerare

“Allenarsi con la mascherina è più faticoso, per la semplice ragione che si deve applicare più forza muscolare per respirare contro la resistenza”, dice Gerken. “Di conseguenza è necessario regolare l’intensità dell’allenamento per raggiungere obiettivi realistici e prendersi cura del proprio corpo”, consiglia l’esperto.

Se indossate la mascherina, non allenatevi alla massima intensità e non raggiungete il limite massimo di carico. “Consiglio piuttosto un programma di allenamento indoor moderato, con obiettivi non troppo ambiziosi”.

Scegliere la mascherina più leggera per lo sport

La scelta della mascherina è soggettiva: è importante sentirsi comodi e a proprio agio durante l’allenamento. Da notare però che le maschere FFP, con valvola di respirazione sono meno adatte allo sport. Nonostante proteggano chi le indossa dal contagio, rendono la respirazione molto più difficile.  

Per l’attività fisica, Gerken consiglia di utilizzare una mascherina in tessuto leggera o la classica usa e getta.

Attenzione, è importante cambiare la mascherina di protezione non appena si bagna (con il sudore, nel caso dello sport). “Se si bagna, non serve più al suo scopo e diventa inutile! Inoltre, l’umidità crea un microclima ideale per proliferazione di germi”.

È importante notare che “la mascherina usa e getta, come suggerisce il nome, è destinata ad un solo uso. Deve essere smaltita dopo l’uso. Le mascherine in tessuto, invece, possono essere lavate a 60° e riutilizzate più volte. Nella migliore delle ipotesi,  andrebbero passate con il ferro da stiro, dopo il lavaggio, per sterilizzarle”, raccomanda l’esperto. 

Conclusione

Coprire naso e bocca durante lo sport non è pericoloso e può avere un senso, a condizione che la mascherina venga utilizzata nel modo corretto e che vengano rispettate tutte le altre misure igieniche.

Qualunque precauzione decidiate di prendere, ricordate solo che non c’è motivo per cui non dovreste fare sport in questo momento. Rimanere attivi e in forma è infatti fondamentale per il mantenimento di un sistema immunitario sano e forte.

Il dott. Gerken spiega: “è soprattutto nei periodi di smart working, che l’esercizio fisico contribuisce a stabilire un equilibrio interiore, attivare la mente e rinforzare il fisico per prevenire le malattie. Naturalmente, lo sport non basta per proteggersi dal contagio, ma grazie a difese immunitarie forti si è meno sensibili agli agenti patogeni”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi sapere di più sull’offerta per le aziende di Urban Sports Club?